Raccolta e invio medicine ed attrezzature

La raccolta e l’invio di medicine è una forma di sostegno che la Staffetta ha portato avanti fin dall’avvio delle sue attività, a dicembre 2014. Anche in questo caso, si coordina con MezzaLuna Rossa Kurdistan Italia Onlus e riesce a realizzare qualcosa solo grazie alla collaborazione con altre persone, appartenenti o meno, ad associazioni solidali.

In una prima fase di grande emergenza, le medicine sono state trasportate da chiunque, della Staffetta o meno, riuscivamo a intercettare mentre era in corso di partenza per le destinazioni comuni in Turchia e Rojava. La foto in home page riguarda i tanti che hanno portato le medicine e piccole attrezzature a Suruc (Turchia), perchè fossero utilizzate nelle strutture sanitarie autogestite dei curdi.

                                                                    

Nel 2016 siamo riusciti, grazie a fortunate coincidenze di intenti con partner inaspettati, siamo riusciti ad inviare alcune tonnellate di attrezzature.

Nel 2017, grazie alle tante persone e alle strutture che ci hanno aiutato, fra maggio e giugno 2017 siamo riusciti a far arrivare in Rojava più di 400 kg di medicine, per la gran parte antibiotici.

Sono stati utilizzati nelle cliniche di Heyva Sor a Kurd (Mezzaluna Rossa Curda del Rojava) e nelle strutture sanitarie dei campi profughi in cui risiedono i rifugiati fuggiti dalle aree di guerra. Questa costituisce oggi la maggiore emergenza sanitaria. Mentre continua lo sviluppo del sistema sanitario, di cui l’ospedale di Tell-Temr finanziato dalla solidarietà italiana costituisce un importante presidio, la nuova sfida è salvaguardare la salute pubblica anche nei campi profughi.

La nuova campagna di raccolta farmaci partita a ottobre 2017 e terminata qualche mese dopo,  ha avuto molti stop a causa della chiusura delle frontiere Iraq/Siria e solo a fine maggio 2018 è stato possibile far arrivare nelle mani di MezzaLuna Rossa Kurda del Rojava altri 280 kg di medicine.

Si può contribuire anche inviando denaro sul conto di Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus donazioni per coprire il costo della spedizione (IBAN: IT63 P033 5901 6001 0000 0132 226 – causale spedizione medicine e attrezzature)

Staffetta e Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus si occuperanno degli aspetti organizzativi e dei costi della spedizione e sarebbe auspicabile che chi raccoglie le medicine si occupi del trasporto fino al punto centrale di raccolta: il Centro socio-culturale Ararat di Roma (Via dei Monti Testaccio, 28 – 00153 Roma) che collabora all’iniziativa.

Le strutture che vogliono collaborare  è opportuno si coordino con Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus mezzalunarossacurda@gmail.com o con Staffetta Sanitaria staffettasanitaria@gmail.com per condividere dettagli, documenti di promozione della raccolta e modalità di consegna a Roma.